Pesto di basilico

Pesto di basilico

Da piccola uno dei miei passatempi nel cortile di casa di mia nonna, in Liguria, era spaccare i pinoli che cadevano insieme alle pigne dall’albero, mi divertivo moltissimo e mangiavo la frutta secca con una tale naturalezza che questo ricordi mi fa pensare a quanto negli anni le cose siano cambiate con i ragazzi d’oggi…più o meno ieri scrivevo questo sul mio profilo instagram!

L’altro giorno ho buttato l’occhio in un negozietto, quelli tipici da paese, avete presente? 😀
Vedo il “mio” amato basilico, prime foglie di una lunga, lunghissima stagione di produzione di pesto!
Non ho resistito, sono entrata e ne ho comprato tre piccoli mazzi! 

Pesto di basilico

Ingredienti

45 g di basilico

30 g di pinoli

60 g d’olio evo (circa, ne ho misurati 45 e poi ne ho aggiunto ancora)
1/4 d’aglio senza anima

sale

Piccoli accorgimenti per un pesto doc! 
Tradizionalmente si dovrebbe preparare con il mortaio o pestello, ma se come me, non avete tempo, potete usare un robot: facendo attenzione a non surriscaldare il motore, frullare sempre a più riprese e se possibile scegliete il basilico con le foglie più piccole (saranno sempre le più buone!!!), soprattutto cosa molto importante, asciugate benissimo le foglie (altrimenti resterà un pesto scuro).
Io adoro i pinoli, che molto spesso metto di pari quantità alle foglie o poco meno, come questa volta, per questo, lascio che vi regoliate voi! 🙂

Potrebbe interessarti anche questo condimento: pesto di finocchio!

Preparazione

Dopo aver asciugato accuratamente le foglie, frullate tutti gli ingredienti a più riprese e seguendo i piccoli suggerimenti menzionati poco sopra!
Il vero pesto di basilico non ha bisogno d’altro, nemmeno del formaggio…che altera solo il sapore! Sentire che bontà! Ottimo con trofie (e fagiolini), gnocchi, testaroli o per la pasta al forno!

Dimenticavo di dirvi…quando sarà stagione piena, fatene scorta e oltre ai classici vasetti congelatelo come in foto! Questo condimento, insieme a tanti altri sono disponibili sul nostro libro “Primi Vegani” 🙂 se ancora ti manca, puoi sempre, comprarlo!

Follow:
Samantha

Sono mamma di due bimbi vegani, insegnante di cucina naturale che lavora a Milano tenendo corsi di cucina, piccoli eventi, corsi a domicilio e insieme a Natural Vegan Chef ho realizzato la collana di libri Veg&Veg editi da Età dell’Aquario.
Mi occupo prevalentemente di ricette per famiglie che sono alla ricerca di cose facili da realizzare e adatte a tutti, piccoli inclusi!

2 Comments

  1. 9 aprile 2018 / 17:20

    Ciao! Non sono vegana, ma sono genovese (nessuno è perfetto ;). Perfetta la ricetta del pesto, aggiungo un piccolo trucco per preservarlo dal diventare scuro: riporre in freezer per un’oretta almeno le lame del frullino (del robot, del frullatore ..). Funziona!

    • Samantha
      Autore
      10 aprile 2018 / 08:58

      Grazie del tuo consiglio

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.