Menu Veg per tutta la famiglia: n°3

Menu Veg per tutta la famiglia: n°3

Ogni piatto che vi proporrò in questo menu è stato provato prevalentemente in questa settimana, da lunedì a mercoledì ho cucinato in media 4-5 piatti al giorno…ho fatto delle prove di ricette nuove, piatti fatti e rifatti più e più volte e anche esperimenti fallimentari, ma sono comunque contenta di tutto ciò che vi presenterò e sono sicura che saranno idee per voi e la vostra famiglia (facili da riprodurre).
Sabato scorso ho preso i primi asparagi, che buoni che sono, vero? Iniziamo subito con un risotto!

Non vi metterò più i giorni della settimana, perchè queste sono solo idee che vi offro da poter utilizzare come spunto, vi organizzerete voi secondo le vostre necessità-abitudini culinarie se preparare o meno un tale piatto in un certo giorno o in un altro!

Menu Veg per tutta la famiglia

Risotto con asparagi

Ingredienti

400 g di riso

1 mazzo di asparagi

brodo vegetale (almeno 1 litro)

per mantecare burro d’arachidi

1 scalogno

Regolatevi sempre per le quantità in base a quanti siete, in questa occasione noi ne abbiamo fatto in abbondanza perchè mio marito ha portato la schiscetta il giorno dopo al lavoro!

Preparazione

Preparatevi il brodo (con verdure o con dado, questo sta a voi). Fate rosolare lo scalogno in pentola o padella (in base a dove siete soliti cucinare). Pulite con il pelapatate la parte più dura degli asparagi, lavateli e tagliateli a tocchetti, lasciate intatte le punte, fate cuocere a fiamma dolce per qualche minuto insieme allo scalogno, fate tostare il riso in modo da renderlo croccante e via via aggiunte il brodo  vegetale.
Salate il riso, una volta giunti a fine cottura, mantecate con burro d’arachidi (1 cucchiaino abbondante).

Come completare il pasto con una parte proteica? Una bella insalata di lenticchie e cipolle (fatte imbiondire in pochissimo olio), sale e pepe!

Sushi Vegan

Buonissimo e veramente semplice da fare anche a casa!

Ingredienti (per due alghe nori)

100 g di riso (per sushi)

1 avocado piccolino

1 carota

salsa di soia

Preparazione

Fate cuocere per assorbimento il riso, io non avevo quello per sushi, ma quello Jasmine e lasciatelo raffreddare completamente.
Tagliate a metà l’avocado, fatelo a listarelle e privatelo della buccia, Tagliate a metà e fate a fettine sottili anche la carota.
Dovete avere la stuoia idonea per preparare il sushi, adagiata su di essa l’alga, con le mani umide livellate il riso (lasciando una “cornice” in modo da bagnare l’alga con acqua in fase di chiusura), al centro mettete le verdure e partendo dall’esterno iniziate ad arrotolare, questo fino a chiudere perfettamente l’involtino.
Procedete così anche per la seconda alga, una volta pronti, con un coltello bagnato tagliate in parti uguali.

Potete aggiungere anche dei germogli di soia (io non li avevo).

Per mio figlio avevo fatto una veg-frittata con zucca e porro, io ci ho accompagnato il sushi! 🙂 Ecco un’altra ricetta uscita questa settimana: la pizza!

Gnocchi alla romana

Ingredienti (per due adulti e due bambini)

Besciamella (la ricetta qui)

125 g di semolino

500 ml di latte
noce moscata

sale

1/2 cucchiaino di sale

Piccola nota per le porzioni: noi ci abbiamo mangiato anche un secondo insieme, broccolo romanesco appena appena scottato condito con olio e sale e dell’hummus di ceci, quindi se pensate di farlo come piatto unico o che vi avanzi per il giorno dopo, aumentate le dosi. La quantità della besciamella è di 500 ml, quindi potete farne anche la metà per questa quantità di gnocchi, o condirli come preferite. Potete farli semplicemente gratinare al forno e condirli poi con un po’ di sugo di pomodoro.

Preparazione

Portate a bollore il latte. Aggiungete il sale e la noce moscata. Versate a pioggia il semolino. Dovrete farlo cuocere fino a quando non è bello compatto. Una volta pronto, stendetelo tra due fogli di carta da forno, fate le formine che preferite (io tonde), adagiate in teglia su uno strato di besciamella, appoggiateli poco uno su l’altro, coprite con poca besciamella e mettete in forno, per 15 minuti a 180° modalità statica, poi gli ultimi 10 minuti modalità grill.

 

Crespelle

Ingredienti per  (4-6 in base alle dimensioni)

120 g di farina (questa volta ho usato farro)

220 ml di latte vegetale (questa volta ho usato avena)

sale e 1 cucchiaio scarso di olio

Con cosa farcisco? Io avevo degli spinaci da consumare in frigo (circa 300 g usati per 5 crespelle, una l’abbiamo mangiata così come aperitivo ;), fatti cuocere con pochissimo olio e una volta freddi frullati, ho aggiunto poi noce moscata e ricotta di mandorle – qui per imparare a farla vi aspetto al mio corso di cucina 😉 ) , ma voi potete usare semplicemente del tofu, oppure le verdure che avete in casa come ripieno…messe in teglia con besciamella -sotto e sopra (quella avanzata dagli gnocchi alla romana), cotte circa 15 minuti modalità grill a 180°. Noi ci abbiamo mangiato insieme la farinata! La foto non rende quanto la bontà delle crespelle!

Preparazione

Con l’aiuto di una frusta, aggiungete il latte alla farina, in modo da evitare che si formino grumi, salate (ne basterà molto poco), e versate il cucchiaio d’olio.
Con l’aiuto di un mestolo e in un padellino antiaderente precedentemente oliato e scaldato, versate via via la pastella, girate e fate cuocere per qualche minuto su entrambi i lati.

Burger di cannellini e patate rantaliti

Ingredienti per 4 burger

120 g di spinaci (o 20 g di rucola)

200 g di cannellini cotti

20 g di porro (facoltativo)

2 cucchiai di semi di chia

1 cucchiaio scarso di semi di sesamo (opzionale)

sale

olio per spennellare

Preparazione

Questi burger sono nati così, per caso. Il tempo non è mai un alleato per le mamme, perchè manca sempre, devo dirvi però che in queste settimana ho fatto questi burger già due volte perchè mi sono piaciuti veramente moltissimo…unica nota, restano amari ma questo è dovuto alla presenza in entrambe le volte del porro (pensavo della rucola, ma invece è proprio il porro!), quindi se non amate molto la nota amara, omettetelo semplicemente!

Tranne i cannellini che dovranno essere cotti, adagiate tutto (da crudo) nel mixer e frullate. In una teglia con carta da forno e con l’aiuto di un coppasta, create i vostri burger, con l’aiuto di un cucchiaio inseriteli all’interno. Con queste quantità ne realizzerete 4!
Oliateli e fateli cuocere in forno a 180° modalità statica per circa 15-20 minuti.
Ottimi con insalata in un panino! 😛

 

Patate rantaliti

Ingredienti

2-3 patate medie bollite

1/2 cipolla

paprika dolce

Prezzemolo

Preparazione

Fate stufare la cipolla in pochissimo olio evo, aggiungete la paprika (ne basterà molto poca, la punta di 1 cucchiaino e regolatevi sempre in base ai vostri gusti), aggiungete a tocchetti la patata, fate insaporire per circa 10 minuti e a fine cottura completate il piatto con rosmarino fresco tagliato al coltello.
Queste patate sono veramente buonissime! Un piatto dell’est semplice e povero!

Tiramisù alle nocciole

Con le nocciole si fanno cose deliziose, soprattutto perchè io le adoro!!! 🙂 Credo sia difficile trovare qualcuno a cui piacciono poco…

Dopo aver  provato la versione con le fragole (ummm…lo so, manca ancora la ricetta!!!) volevo farlo con le nocciole…si crea una crema pasticcera con esse come base, si intingono i biscotti nel caffè e si fanno i soliti strati…allora io vi indico il procedimento per la crema pasticcera, come sapete, poi il tiramisù si realizza a strati: biscotto (passato nel caffè), crema, biscotto, crema e spolverata di cacao…con questa quantità ne escono 4 porzioni (piccoline eh!).

Ingredienti per la crema alle nocciole

100 g di nocciole tostate

300 ml di latte vegetale (io ho usato avena)

10 g di amido di mais (anche se io sono andata un po’ ad occhio)
60 g di zucchero

Preparazione

Frullate a crema le nocciole, aggiungete il latte e frullate ancora. Portate a bollore, insieme allo zucchero, dove poi, pian pianino verserete l’amido di mais e farete addensare per alcuni minuti. Versate in un recipiente, coprite a contatto fino all’utilizzo.

Spero di riuscire ad aiutarvi nelle vostre preparazioni in cucina…come sempre, aspetto foto, condivisioni qui o nel gruppo su fb di tutto ciò che replicate!

Follow:
Samantha

Sono mamma di due bimbi vegani, insegnante di cucina naturale che lavora a Milano tenendo corsi di cucina, piccoli eventi, corsi a domicilio e insieme a Natural Vegan Chef ho realizzato la collana di libri Veg&Veg editi da Età dell’Aquario.
Mi occupo prevalentemente di ricette per famiglie che sono alla ricerca di cose facili da realizzare e adatte a tutti, piccoli inclusi!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.